Skip to main content

Saidou è un uomo di 36 anni di origine camerunense arrivato in Italia 5 anni fa mentre la sua famiglia, tra cui la madre affetta da una grave patologia, è rimasta in Camerun.

Con l’aiuto di alcuni amici, è riuscito a prendere un aereo per Roma dove, una volta ottenuti i documenti come rifugiato, cerca lavoro e inizia così un tirocinio per 6 mesi come aiuto cuoco in una mensa.

Avendo lavorato in Camerun come collaboratore di uno stilista locale, a Roma frequenta poi un corso di sartoria seguito da 8 mesi di tirocinio, senza però alcuna possibilità di stabilizzazione.

Saidou risulta molto stressato da questa situazione lavorativa sapendo che la salute della madre in Camerun è peggiorata e lui ha un forte bisogno di supportarla economicamente.

Entra così in contatto con il team Work Is Progress nell’ottobre del 2022 in risposta ad un’opportunità formativa nell’ambito di un progetto portato avanti dal programma Work Is Progress che promuove l’inserimento lavorativo di rifugiati con alte professionalità.

Lavorare nel settore della sartoria e della moda è sempre stato il sogno del ragazzo e per questo spera, tramite il nostro programma, di migliorare le sue competenze, riuscire a crescere professionalmente e avere un contratto nel settore dei suoi sogni, abbandonando definitivamente i lavori precari che l’hanno occupato fino ad oggi.

Dopo una prima fase di conoscenza con la job counselor del team WIP, seguono altri 3 colloqui con l’ente responsabile della formazione e con l’azienda promotrice del percorso e una prova pratica attitudinale che supera insieme a soli altri 7 candidati.

Dall’aprile all’ottobre 2023 Saidou frequenta con profitto il corso di formazione residenziale nell’ambito dell’alta sartoria, che si conclude con un tirocinio di 5 mesi a Roma presso l’atelier di un’azienda leader nel settore della moda. A seguito del raggiungimento del diploma l’azienda lo ricontatta per offrirgli un contratto a tempo determinato.

Grazie al sostegno e all’accompagnamento durante tutto il percorso da parte dello staff WIP, Saidou riesce così ad assicurarsi un lavoro stabile e provvedere alle spese di cura per la madre.

 

 


Seguici su Facebook e Linkedin per restare aggiornato sul nostro lavoro e le nostre iniziative!