Skip to main content

Rania è una donna di 43 anni di origini egiziane. Ha una laurea in scienze dell’educazione conseguita in Egitto, dove ha lavorato come insegnante all’interno di scuole elementari private per 13 anni.

È arrivata in Italia 10 anni fa, pochi mesi dopo il matrimonio, per ricongiungersi con il marito migrato poco prima. Qui in Italia sono nati i suoi due figli che ora hanno 11 e 7 anni e che vivono insieme a lei e al papà a Milano, in una casa popolare del quartiere San Siro.

Il percorso di Rania con Work Is Progress è iniziato a settembre del 2022, quando ha incontrato per la prima volta la nostra mediatrice culturale grazie a un passaparola: la sua unica amica egiziana a Milano era già beneficiaria del programma e le ha suggerito di rivolgersi a noi per richiedere un supporto nella ricerca del lavoro e di occasioni socializzanti.

Durante gli ultimi 10 anni trascorsi in Italia, infatti, Rania si è dedicata principalmente alla famiglia, ritagliando per sé stessa esclusivamente il tempo necessario per imparare l’italiano. Da quando è a Milano non ha mai lavorato, non ha instaurato amicizie né frequentato gruppi al di fuori della casa.

Recentemente, quando i figli sono cresciuti e diventati più autonomi, Rania ha sentito il bisogno di tornare a svolgere un’attività fuori casa, come faceva in Egitto, anche per contribuire al bilancio economico familiare. Spesso si sentiva sola pensando che, dopo quasi 11 anni in Italia, non conosceva nessuno, a parte un’amica connazionale, e non aveva grandi relazioni con altre persone, nel quartiere o nella città.

 Dopo un primo incontro con lo staff di Work Is Progress , la mediatrice le propone di partecipare a una serie incontri settimanali con un gruppo di donne, di origini straniere e italiane, con l’obiettivo di conoscere meglio sé stessa attraverso il confronto con le altre e di esplorare e conoscere meglio il contesto attorno a lei – il quartiere, la città, i servizi offerti e le opportunità. Gli incontri sono organizzati da uno dei partner di Soleterre nel quartiere San Siro: Il Telaio delle Arti. Forte della sua esperienza lavorativa come insegnante, Rania decide di dedicare parte del suo tempo all’associazione facendo volontariato per i bambini del doposcuola del quartiere, e di aprirsi a un’esperienza e relazioni nuove.

Nel frattempo, grazie al supporto della job counselor del programma Work Is Progress,  Rania si iscrive a un corso professionalizzante per addetta alla ristorazione base e a un corso di informatica, e partecipa anche a due percorsi per rafforzare le proprie competenze trasversali in ambito personale e di gestione familiare: uno focalizzato sulla progettazione di carriera, e uno relativo all’educazione finanziaria. Affronta tutte queste opportunità con grande entusiasmo e con il desiderio di continuare a coltivare il suo percorso di crescita personale e professionale in Italia.

Terminato il corso di ristorazione, la mediazione di un’agenzia per il lavoro partner di Work Is Progress le permette in breve tempo di essere scelta per la posizione di addetta mensa aziendale, un’occupazione che le consente di conciliare bene la vita lavorativa con quella familiare, come nelle sue esigenze.

Rania oggi è molto contenta e soddisfatta, e la sua vita ha subito un grande cambiamento rispetto alla prima volta che l’abbiamo incontrata. È un cambiamento che si è potuto realizzare grazie ai tanti piccoli passi che Rania è stata accompagnata a fare nei contesti formativi, sociali e professionali dei quali ha fatto esperienza, grazie al supporto della nostra equipe multidisciplinare e della rete di Work Is Progress. Si è lasciata alle spalle la solitudine in cui si è trovata per molti anni e, affidandosi all’aiuto dei nostri operatori, non solo ha trovato lavoro, ma si è aperta a nuove relazioni ed esperienze, con grandi soddisfazioni.


Seguici su Facebook e Linkedin per restare aggiornato sul nostro lavoro e le nostre iniziative!