Il Programma nell’area dell’Africa francofona svolge attività di:

  • Accoglienza e orientamento dei beneficiari
  • Sportello incubazione impresa collettiva
  • Sportello incubazione impresa individuale
  • Sportello rafforzamento e professionalizzazione associazioni

Nato in Marocco nel 2003, dal 2020 si è esteso in Costa d’Avorio ad Abidjan, Bouaké, Korogo e Daloua, con un finanziamento della Fondazione San Zeno e del Ministero dell’Interno.

La rappresentante regionale è l’unica persona di nazionalità italiana, assieme alla responsabile del controllo di gestione, in tutti e tre i Paesi gestiti dall’area (Marocco, Costa d’Avorio, Burkina Faso). Lo staff locale è composto da più di 35 persone di nazionalità marocchina, ivoriana, burkinabé e anche di altre nazionalità africane, di cui 8 occupano ruoli trasversali, stabili e di responsabilità.

Negli anni, punta a coinvolgere altri Paesi dell’Africa francofona, grazie ai legami creati dal multiculturalismo dello staff e agli scambi frequenti tra i Paesi, dove Soleterre è presente.

Il Marocco

dove tutto ebbe inizio

2003, l’arrivo in Marocco

Ripercorrendo in senso contrario le rotte migratorie, Work IS Progress è sbarcato in Marocco nella regione con capoluogo Settat, dove tuttora si trova il nostro ufficio amministrativo.

Nei primi anni ci siamo occupati di cooperative artigianali femminili e svolto attività nelle aree di Casablanca, Marrakesh e Rabat.

2014, il progetto pilota EduCare

È questo l’anno a cui facciamo risalire la partenza ufficiale del nostro programma lavoro nel Paese, con l’apertura della sede nella capitale Rabat e il lancio del progetto “EduCare”, finanziato dalla Fondazione Cariplo e dalla Fondazione La Caixa, in partenariato con la Ong catalana Casal dels Infants con cui abbiamo offerto il nostro sostegno alla nascita di 2 Imprese Sociali, entrambe attive in campo educativo.

2016, la seconda edizione di EduCare

Grazie alla rinnovata fiducia delle fondazioni bancarie, abbiamo potuto avviare una nuova fase del progetto, che ci ha permesso di accompagnare la nascita di 15 Start-Up, per lo più scuole materne in quartieri sfavoriti di Tangeri, Rabat e Casablanca.

2018, nasce il programma regionale ES.Maroc

« ES.Maroc.org – Entreprise Sociale » è un vero e proprio “programma paese” dedicato all’inclusione socio-lavorativa, nato nell’ambito del programma internazionale di Soleterre, ma con una specificità propria della regione franco-africana. Ha ricevuto il sostegno finanziario della Fondazione Cariplo e della Fondazione Peppino Vismara.

Parallelamente, l’Unione Europea ha finanziato un progetto rivolto alle persone migranti non marocchine residenti regolarmente in Marocco, che sono diventate negli anni più di 250.000.

Abbiamo aperto un ufficio anche a Tangeri e lanciato la Scuola di e-Learning dedicata alle associazioni.
Pietra miliare del processo di sviluppo del programma nel Paese è la nascita dell’associazione locale ES.Maroc.org al cui Direttivo partecipano, a titolo volontario, alcuni membri dello staff Soleterre.

2020, il Salone del Lavoro ES.Maroc

La prima edizione del Salone si è tenuta a fine dicembre e ha una durata di 3 mesi, di cui i primi giorni dedicati ad eventi e seminari, e le successive 12 settimane a colloqui di lavoro e networking tra Start-Up e imprese. Hanno partecipato in veste di recruiter più di 20 imprese marocchine e internazionali, e 40 Start-Up. I giovani partecipanti sono stati oltre 2000. Il Salone si è svolto principalmente online.

2021, i nostri Hub e l’emancipazione di ES.Maroc

Attualmente, sono operativi in Marocco due Hub, uno su Rabat, il principale, e uno su Tangeri presso il Ministero Gioventù e Sport. Sono spazi di co-working, volti a incoraggiare l’attivazione di sinergie e collaborazioni fra i diversi attori del territorio.

Entrambi sono gestiti direttamente dall’associazione Es.Maroc.org e Soleterre ne è il partner principale. L’associazione locale ha costruito un suo posizionamento specifico ed è divenuta beneficiaria indipendente di diversi finanziamenti anche istituzionali (UE, OIM, Tavola Valdese).

I traguardi raggiunti

Tra il 2018 e il 2020 abbiamo raggiunto alcuni traguardi importanti:

  • 3000 le persone accolte mediamente ogni anno negli Hub
  • 32 le Start-Up accompagnate, selezionate e finanziate, per un totale di oltre
  • 100 imprenditori e 29 persone impiegate al loro interno
  • 5000 euro il valore medio del fondo di Start-Up erogato
  • 163.000 euro i fondi di Start-Up erogati dal programma in forma diretta
  • 172 gli imprenditori individuali accompagnati dallo sportello dedicato
  • 37 i giovani che hanno trovato lavoro con contratto di stage retribuito o a tempo determinato
  • 117 i giovani che hanno ricevuto un fondo di Start-Up individuale o una borsa lavoro
  • 26.000 euro il valore totale delle borse di lavoro, di importo variabile fra 300 e 500 euro ciascuna
  • 60 le associazioni di diversi Paesi dell’aera francofona che hanno partecipato attivamente ai corsi della Scuola di e-Learning
  • 12 i corsi erogati nel corso di 4 edizioni della Scuola di e-Learning
  • 6 i microprogetti sociali finanziati alla fine di ogni edizione

I nostri Partner

Tra i partner stabili del programma:

Numerose associazioni, di cui 7 sono anche domiciliate presso l’Hub, come parte della componente di rafforzamento e professionalizzazione del mondo associativo locale. Tra queste, 3 sono associazioni di persone migranti non marocchine e residenti in Marocco.

LEGGI L’E-BOOK
“Il Programma Lavoro di Soleterre in Marocco e Africa Francofona”

Entra in contatto con noi!