Skip to main content

Il Programma nell’area dell’Africa francofona svolge attività di:

  • Accoglienza e prima informazione dei beneficiari
  • Coaching individuale e assistenza alla persona
  • Corsi di formazione collettivi
  • Orientamento al lavoro
  • Assistenza all’auto-imprenditoria individuale e collettiva
  • Sviluppo di sistemi di governance locale
  • Capacity building con  associazioni e organizzazioni comunitarie

In Marocco

Operiamo in Marocco da 20 anni attraverso una sede operativa e Rabat e una sede amministrativa a Settat, e diverse antenne territoriali nella zona centro-settentrionale del Paese. Grazie allo sviluppo di numerose e consolidate partnership con attori istituzionali e organizzazioni della società civile, abbiamo dato vita al programma Work Is Progress col nome locale di ES.MAROC, co-gestito insieme all’omonima associazione locale ES.Maroc.org, nata nel 2017 con il nostro accompagnamento tecnico e divenuta nostro partner strategico.  Attraverso due Hub, a Rabat e Tangeri, il programma si è strutturato per promuovere l’inserimento lavorativo di giovani svantaggiati mediante l’incubazione di start-up collettive, l’assistenza tecnico-finanziaria a micro imprese individuali, l’inserimento di giovani in aziende e organizzazioni no profit, oltre al rafforzamento di associazioni locali, tramite una scuola di e-learning.  Gli Hub si caratterizzano per l’utilizzo di strumenti e soluzioni innovative nella valorizzazione delle capacità professionali degli utenti, metà dei quali sono cittadini di nazionalità non marocchina, provenienti soprattutto dai paesi sub-sahariani, a cui viene anche fornito supporto legale, andando a completare e potenziare i servizi pubblici nazionali di sostegno all’accesso al lavoro. In tal modo, ad oggi Work Is Progress ha reso possibile, in Marocco, l’avvio di oltre 100 start-up collettive e più di 200 individuali, appositamente selezionate, accompagnate e finanziate, e molte altre a cui è stata fornita assistenza tecnica.  Dal 2020, il Programma organizza ogni anno a dicembre un innovativo Salone dell’impiego, finalizzato anche a favorire l’incontro diretto fra giovani in cerca di impiego e imprese nazionali ed europee, oltre che a dare visibilità alle start up sostenute. Il lavoro svolto dagli Hub ha avuto grande eco in Marocco e le richieste di accesso ai suoi servizi sono cresciute rapidamente. Nel 2023 è stato sperimentato anche un modello virtuoso di mobilità circolare e migrazione regolare tra Marocco e Italia, grazie al quale giovani marocchini/e, dopo una formazione pre-partenza e un supporto costante dei nostri staff multidisciplinari in entrambi i paesi, hanno potuto svolgere un tirocinio formativo in Lombardia e Piemonte, per poi essere accompagnati all’inserimento lavorativo nel loro Paese di origine una volta rientrati, usufruendo dei servizi dei due HUB.

In Costa d’Avorio

In Costa d’Avorio il Programma Work Is Progress è stato ufficialmente inaugurato nel 2020, replicando il modello di successo realizzato anteriormente in Marocco. Con la consulenza e la supervisione dell’équipe operante in Marocco, è stato riprodotto un approccio territoriale multi-stakeholder al tema dell’inserimento lavorativo, attraverso la sottoscrizione di convenzioni quadro di lungo termine con il Ministero del Lavoro, l’Agenzia Nazionale Impiego Giovani e l’Associazione di categoria della Piccola e Media Impresa, e con i maggiori partner associativi coinvolti nella ricerca di impiego per giovani disoccupati, che ha portato all’apertura dell’Hub Es.CotedIvoire nella capitale Abidjan. Il centro di inserimento lavorativo e di innovazione sociale è dedicato a giovani tra i 18 e i 35 anni, e conta già su una rete di sportelli e di antenne territoriali presenti in altre aree del paese: Bouaké e Dimbokro (zona centrale) e Korhogo (a nord), dove offrire percorsi di accompagnamento qualificato alla ricerca di lavoro e all’avvio di micro imprese, sia in forma individuale che collettiva. L’Hub fornisce a giovani svantaggiati – inclusi migranti ritornati nel paese di origine dall’Europa o da altri paesi africani – servizi di prima informazione, coaching personalizzato, orientamento al lavoro e assistenza tecnico-finanziaria a progetti di auto-imprenditoria. Finora sono state accompagnate e finanziate 24 imprese collettive; oltre 70 tra imprese individuali e collettive hanno ricevuto accompagnamento tecnico, e più di 40 giovani sono stati assunti da aziende tramite contratto di lavoro o stage. Anche la Costa d’avorio partecipa attivamente al Salone dell’Impiego annuale organizzato dal Marocco, che si svolge su un portale con tecnologia 2D e 3D e, come accaduto con l’associazione Es.Maroc.org, a metà 2023 Soleterre ha accompagnato la nascita dell’associazione locale ES. Cote d’Ivoire.org, formata da esperti in incubazione d’impresa, già partner strategico del programma grazie alla firma di un accordo quadro di collaborazione.

I traguardi raggiunti in Marocco

Nel 2023 abbiamo raggiunto alcuni traguardi importanti:

  • 2908 le persone accolte e supportate negli Hub
  • 56 le imprese (individuali e collettive) finanziate
  • 1200 euro il valore medio del fondo erogato per l’avviamento e l’accompagnamento di Start Up
  • 66.145 euro i fondi assegnati per l’avviamento e supporto di Start Up erogati dal programma in forma diretta
  • 13 OSC, associazioni e organizzazioni comunitarie coinvolte
  • 32 i giovani che hanno ottenuto borse lavoro o tirocini
  • 271 le imprese avviate e sostenute
  • 96 le ore totali di training erogato dal programma della Scuola di e-Learning per il rafforzamento delle capacità delle associazioni locali

I traguardi raggiunti in Costa d’Avorio

Nel 2023 abbiamo raggiunto questi risultati:

  • 89 i business plan formulati (individuali e collettivi)
  • 236 le consulenze tecniche su produzione, commercializzazione, marketing, amministrazione, finanza, aspetti legali, ecc
  • 30.000 euro il valore dei fondi assegnati per l’avviamento di Start Up (individuali e collettive)
  • 712 beneficiari raggiunti dal programma
  • 460 gli iscritti ai corsi di formazione e capacity building

I nostri Partner

Tra i partner stabili del programma:

Numerose associazioni, di cui 7 sono anche domiciliate presso l’Hub, come parte della componente di rafforzamento e professionalizzazione del mondo associativo locale. Tra queste, 3 sono associazioni di persone migranti non marocchine e residenti in Marocco.

LEGGI L’E-BOOK
“Il Programma Lavoro di Soleterre in Marocco e Africa Francofona”

Entra in contatto con noi!