Skip to main content

“Mi chiamo Nasrin, ho 38 anni e vengo dall’Iran. Vivo in Italia da sette mesi.

In Iran ho preso una Laurea in management aziendale e poi un master in gestione industriale.

Sono mamma di una bambina di 9 anni e, dopo la nascita di mia figlia, ho scelto di lavorare da remoto, in smart working. In Iran lavoravo come consulente nel campo della gestione finanziaria e della contabilità aziendale. Svolgevo il mio lavoro principalmente da casa con il mio computer e il mio telefono e, quando mi capitava di dover incontrare clienti o partecipare a riunioni in presenza, mia madre o mia sorella si prendevano cura di mia figlia e, quando non potevano, la portavo all’asilo.

Quando sono arrivata in Italia ho iniziato subito a cercare lavoro, inviando candidature tramite i portali di ricerca del lavoro online. Il mio livello di italiano nei primi mesi non era molto alto, avevo appena un livello di competenze A1. Per questo motivo, dopo aver inviato diverse domande di lavoro su Linkedin o Indeed, le mie candidature non andavano a buon fine. I selezionatori mi richiamavano perché colpiti dalle mie competenze ma, quando approfondivano il mio livello linguistico, interrompevano il processo di selezione. Mi sono resa conto che sapere bene l’italiano, sia parlato che scritto, è fondamentale per lavorare in questo Paese e per questo sto studiando per raggiungere il livello B1.

D’altra parte, ho capito anche che le regole, i concetti e la terminologia del mio campo professionale qui sono un po’ diversi e durante questi mesi ho cercato di studiarli e conoscerli il più possibile. Spero di poter partecipare a corsi di formazione per migliorarmi ancora di più: ho fatto domanda a diversi enti, ma anche loro mi hanno consigliato di migliorare il mio italiano prima di iniziare a frequentare le lezioni.

Partecipare agli incontri formativi proposti da Work IS Progress è stata una grande opportunità per me. Durante il corso ho imparato alcuni nuovi concetti utili per avvicinarmi al mondo del lavoro in Italia. Tra questi le diverse tipologie di competenze –tecniche e trasversali – e come valorizzarle, come funziona la ricerca del lavoro in Italia e l’importanza del networking. Ho migliorato il mio curriculum e mi sono allenata ad utilizzare lo spazio virtuale per inviare domande di lavoro.  Nella mia vita quotidiana utilizzo diversi tipi di strumenti tecnologici: uso YouTube per imparare l’italiano e costruire il mio curriculum, per prepararmi ad affrontare i colloqui e imparare nuovi termini e concetti nel mio lavoro e strumenti come CANVA per preparare il mio CV. Ho anche un mio account LinkedIn sempre aggiornato. L’uso della tecnologia oggi è inevitabile ma ho notato che non è sempre facile ricevere i giusti feedback quando si utilizzano servizi virtuali come LinkedIn e Indeed per la ricerca del lavoro, per questo sono motivata a migliorare le mie capacità di utilizzare queste risorse.

Passare del tempo con le operatrici e le formatrici del corso e ricevere il loro supporto, mi ha incoraggiato moltissimo a continuare la mia ricerca del lavoro giusto in Italia e le mie preoccupazioni per il futuro sono diminuite. Inoltre comunicare con le compagne di corso e con le operatrici mi ha aiutato a fare pratica del mio italiano e a migliorarlo.

Il mio desiderio per il futuro è quello di trovare un lavoro che sia coerente con la mia esperienza lavorativa e formativa e di potermi migliorare e crescere in un’azienda italiana moderna che mi dia l’opportunità di lavorare come consulente professionale.”


Nasrin è una delle partecipanti ai moduli formativi progettati e costruiti da Work Is Progress insieme a Piano C all’interno del progetto Europeo Erasmus+ “Migramoms in a digital world – MOMDIG”.  MOMDIG propone un approccio pedagogico che, unendo strumenti analogici e digitali, valorizza le competenze delle donne migranti accompagnandole ad inserirsi nel mondo del lavoro.

Per saperne di più sul progetto: https://workisprogress.org/portfolio/momdig-mamme-migranti-nel-mondo-digitale/ 


Seguici su Facebook e Linkedin per restare aggiornato sul nostro lavoro e le nostre iniziative!